Lavoratore diurno e rifugiato di internet cafè

Sembra esserci una profonda relazione tra i lavoratori a giornata e i rifugiati degli Internet café. Alcune persone vivono in internet cafè e manga cafè aperti 24 ore su 24. Sembra che ci siano molte persone che hanno lasciato le case o gli appartamenti dei genitori dove vivevano fino ad ora a causa di insolvenze o circostanze familiari. I rifugiati degli Internet café sono comunemente chiamati Internet café e la mattina vanno a lavorare part-time come lavoratori a giornata. I rifugiati degli Internet café sono disposti a lavorare, a differenza degli abitanti di strada che generalmente non sono disposti a lavorare. Nel 2007, il numero di rifugiati di Internet cafè stimato e annunciato è di 5.400. Sembra che ci siano rifugiati negli Internet café in un’ampia fascia di età, dai 50 ai 30 anni, e sorprendentemente ci sono circa il 40% delle donne. La maggior parte delle forme di lavoro sono impieghi non regolari per i rifugiati degli Internet café. Nel lavoro di dispacciamento del lavoro giornaliero, è improbabile che decine di migliaia di yen come affitto e utenze vengano raccolte come reddito su base regolare. Non hai sempre un lavoro tutti i giorni, ed è un lavoro part-time di un lavoratore a giornata che viene utilizzato l’affitto giornaliero per mantenere la vita di quel giorno. Negli internet cafè, i pacchetti notturni sono più economici per rimanere fino a tarda notte e puoi usare la doccia all’interno del negozio per mantenere uno standard di vita minimo. I rifugiati di Internet café non possono aprire un account. Perché non ho un indirizzo. Poiché non possiamo generare un salario mensile elevato, inevitabilmente viviamo quel giorno e, di conseguenza, ci sono troppi inconvenienti sociali.